Da qualche giorno Facebook ha inviato a tutti gli utenti la possibilità di collegarsi alla nuova funzionalità’ di Facebook ROOMS.

Una nuova funzionalità’ che butta un po’ di scompiglio nel mondo delle videochat ma soprattutto per mettere ordine e per fare capire a tutti che Facebook e’ Facebook e non e’ secondo a nessuno, ma soprattutto per non lasciare troppo spazio agli altri player come zoom, Lark Meeting, Skype, Azar, Just Talk, blue jeans, House Party…

Facebook ha lanciato a tutti gli utenti l’invito a creare UNA STANZA, un servizio di video chat di gruppo, creando una STANZA VIRTUALE su Facebook con un numero massimo di 50 UTENTI contemporaneamente anche per coloro che non hanno un iscrizione a Facebook, ma collegandosi tramite un link con un tempo di collegamento ILLIMITATO!

Facebook Rooms così mette subito sul piatto un bel carico da 90!

Quando si viene invitati in una stanza, è possibile accedervi dallo, dal computer, senza dover scaricare nessun programma e nessuna APP:

Una volta “APERTA LA STANZA” si potra’ decidere chi invitare se decidiamo di lasciare LA STANZA aperta alla nostra conversazione, altri UTENTI potranno unirsi al GRUPPO anche se non sono state invitate (nel caso si potranno escluderle in un secondo tempo) se invece CHIUDETE LA STANZA, converserete soltanto con chi avrete invitato.

Sara’ possibile anche scegliere L’ORA di INIZIO dell’apertura della STANZA, decidendo di fissare un giorno e un orario prestabiliti.

All’apertura della STANZA potremo dare una MOTIVAZIONE all’attivita’ della medesima:
NUOVA, INCONTRO,SI BALLA!, TV, ORA DI PRANZO, PAUSA CAFFE’, PAUSA dallo STUDIO, TRA AMICI.COMPLEANNO, CHIACCHIERATA, APERITIVO, REGISTRAZIONE, REGISTRAZIONE KARAOKE, QUASI WEEKEND, FAMIGLIA, ORA DEL TE’, SERATA GIOCO, CENA, BUONGIORNO.

Emilio Vincenzo Bonura

Author Emilio Vincenzo Bonura

Ciao sono Emilio Bonura, Social Media Manager. Mi è sempre piaciuto osservare attentamente e mettermi nel ruolo del cliente, comprendendo la sua storia per costruire la strategia più efficace. L’osservazione e l’analisi sono i miei primi punti di forza. Ed è questa la chiave della mia professionalità.

More posts by Emilio Vincenzo Bonura