Nel mercato di riferimento delle PMI l’approccio al mondo social rimane sempre inserito in una determinata logica di pensiero, ove si pensa che i social potrebbero risolvere un problema di fatturato e liquidità, ma il più delle volte non è proprio così; ricordiamoci sempre che Social come Facebook e Instagram hanno il potere di amplificare le cose positive ma anche quelle negative di un’azienda; per esperienza le cose negative sui social sono quelle che si possono amplificare con molta più facilità e soprattutto trovare “terreno fertile!

Bisogna tenere conto che oggi da strumenti come Facebook e Instagram se ne può avere un grande beneficio, nella maniera in cui le aziende godano di una Brand Reputation adeguata alle esigenze e alle richieste del mercato.

Il social media marketing e’ una branca del marketing che oggi come oggi ha un peso specifico molto importante, ma non si può pensare di potere dare tutto il peso e la responsabilità di un successo o un insuccesso di una strategia di comunicazione solo a loro.

Le dinamiche di un brand reputation adeguate ad una piccola e media azienda e’ quello di potere soddisfare la richiesta del mercato nel prodotto e/o nel servizio offerto, nel customer care o servizio al cliente, sia prima ma soprattutto dopo, perché è lì alla fine di un processo di acquisto che si vedrà la bontà la forza e la visione di un’azienda che vorrà crescere e prosperare negli anni a venire.

Oggi le aziende che vogliono lavorare e comunicare con i social, devono essere prima di tutto “strutturate”, devono essere pronte a migliorare il loro servizio in ogni piccolo aspetto, ma soprattutto devono essere brave ad interpretare le esigenze del cliente, solo così potrai avere una brand reputation adeguata alla tua azienda.

Emilio Vincenzo Bonura

Author Emilio Vincenzo Bonura

Ciao sono Emilio Bonura, Social Media Manager. Mi è sempre piaciuto osservare attentamente e mettermi nel ruolo del cliente, comprendendo la sua storia per costruire la strategia più efficace. L’osservazione e l’analisi sono i miei primi punti di forza. Ed è questa la chiave della mia professionalità.

More posts by Emilio Vincenzo Bonura