Il tuo E-shop è in linea, ben strutturato ed organizzato.

Devi vendere e ti manca il tassello più importante per raggiungere l’obiettivo numero uno. Hai bisogno del giusto percorso di digital marketing con strategie efficaci di advertising online per promuovere il tuo e-commerce.

Dimentica le soluzioni gratuite, non servono a nulla e si perde tempo.

E’ arrivato il momento di fare sul serio, il momento giusto per investire.

E’ uno step indispensabile se vorrai ottenere i risultati di vendita sperati.

L’attività di ADV online per l’e-shop non è semplice per tutti, ma è pane quotidiano per i professionisti abituati ad usare i migliori strumenti dell’inbound marketing.

Ti svelo le strategie migliori per pubblicizzare il tuo portale di e-commerce e aumentare il fatturato. Sono sicure, in grado di centrare il bersaglio.

Si tratta di metodi diversificati: dall’ottimizzazione SEO al blogging, dalla promozione sui social network a sponsorizzazioni che richiedono un certo investimento.

Tutto serve per la parola chiave più sacra del web: la visibilità, amica del business online.

Advertising online per promuovere il tuo e-commerce: le 8 strategie

Ogni strategia sul web che ti propongo in questa guida è proporzionata al budget che decidi di investire per far conoscere il tuo brand.

Ciascuna serve ad aumentare la visibilità online, il volume di traffico e, di conseguenza, il tuo business.

Le 8 strategie che ho selezionato sono le più efficaci se realizzate da esperti di digital marketing, abituati a personalizzare il lavoro in base alle esigenze di ogni singolo negozio online.

Un lavoro mirato, fatto su misura in base al tipo di business, permette di raggiungere concreti obiettivi di conversione.

  1. Ottimizzazione SEO

Il tuo sito e-commerce, come qualsiasi sito web, non può sfuggire alle sacrosante regole SEO, quelle che possono farti arrivare in cima ai risultati organici di Google.

La Search Engine Optimization realizzata da marketer professionisti permette ad un’e-commerce di posizionarsi nella migliore vetrina online esistente.

Gli utenti arrivano al tuo shop online dopo aver digitato una parola chiave (come il nome di un prodotto) e nelle loro ricerche compare il tuo e-shop, trovano il tuo snippet.

Puoi ottenere parecchio traffico organico grazie alla SEO.

  1. Google AdWords e My Business

L’ottimizzazione SEO delle tue pagine acquisterà un valore aggiunto utilizzando Google AdWords, una piattaforma di advertising rivoluzionaria e completa.

AdWords è uno strumento prezioso per la visibilità.

Gli annunci pubblicitari vengono pubblicati sotto forma di testo, immagini o video attraverso 2 principali opzioni: targeting per parole chiave e targeting per posizionamento (in base ai contenuti).

L’altra chance offerta da Google è My Business, servizio gratuito, ideale per negozi online che hanno una sede fisica. Iscriversi è facile ma attenzione a compilare bene i campi richiesti con tutte le informazioni utili, soprattutto la scelta della categoria.

  1. Blogging e Influencer marketing

Puoi pensare di aprire e gestire tu stesso un blog per sponsorizzare i prodotti offerti nel tuo sito e-commerce.

Fa parte del Content Marketing.

Oppure puoi contattare i migliori blogger del settore (soluzione caldamente raccomandata).

Fornendo i contenuti per creare post e interazioni ai migliori blogger potrai sponsorizzare la tua attività aumentando il traffico nel tuo portale.

Questi blog possono pubblicare recensioni corredate da opinioni.

Sono una sorta di megafono per la pubblicità del tuo e-commerce, l’evoluzione tecnologica del vecchio passaparola. Possono aumentare l’affidabilità e la reputazione del tuo e-shop.

Le recensioni linkano al tuo sito di e-commerce e possono migliorare il tuo ranking.

Ai blogger più autorevoli puoi chiedere anche la pubblicazione di Guest Post, un post ospite che a scopo informativo segnala, tra le righe, il tuo brand.

L’evoluzione del blogging è l‘influencer marketing, una strada innovativa da percorrere per ottenere maggiori risultati e la giusta attenzione di un target specifico.

Operi nel campo dell’abbigliamento sportivo? Un’intervista mirata ad un atleta famoso può contribuire moltissimo a far emergere il tuo brand.

  1. Social Media Marketing

Nel pianificare un efficace Advertising online per promuovere il tuo e-commerce, è praticamente impossibile trascurare le potenzialità del Social Media Marketing.

E’ una delle principali strategie per aumentare la popolarità e la visibilità del proprio brand.

I social network su cui puntare per la tua pubblicità online sono:

Facebook che mette a disposizione sia il profilo personale sia la pagina aziendale;

Instagram che attraverso le foto permette di generare reazioni positive e perfino virali tra gli utenti. Pubblica foto di qualità, in grado di rappresentare al meglio il tuo brand, e fai un uso intelligente degli hashtag. Con il Business Manager di FB puoi gestire le sponsorizzazioni su Instagram;

Twitter dove poi partecipare a conversazioni, esprimere opinioni, attirare l’interesse degli utenti verso il tuo brand, inviare link al tuo sito, condividere contenuti interessanti, citare i prodotti che vendi usando i caratteri @ e #;

Linkedin, una specie di Facebook dedicato ai professionisti dove puoi raccontare la tua azienda in forma di storia;

YouTube, il social dei video, il secondo motore di ricerca più usato dopo Google. E’ di proprietà di Google, quindi consente l’indicizzazione tra i risultati della pagina. Crea video e caricali su YouTube per aumentare traffico. E’ una piattaforma che permette di inserire CTA, descrizioni dei video e link alle tue pagine;

–  Pinterest, una grande piattaforma per contenuti visivi che consente di usare funzioni per il social e-commerce, di installare pin button sulle pagine prodotto.

La presenza su questi social network è fondamentale, anzi vitale per aumentare il business.

I punti di forza dei social sono il rapido passaparola grazie al potere dell’interazione fra utenti ed un pubblico targettizzato.

  1. E-mail Marketing

La comunicazione tramite e-mail continua ad essere importante per l’advertising online se usato correttamente. Serve a costruire loyalty, fiducia e reputazione del proprio marchio.

L’informazione mirata è uno strumento di vendita.

L’e-mail marketing permette di usare la posta elettronica per inviare messaggi commerciali a gruppi di persone (clienti attuali o potenziali).

Attraverso strategie come il buono sconto è facile convincere gli utenti ad iscriversi alla tua newsletter.

  1. Display Advertising

Il Display Advertising sfrutta spazi creati ad hoc per veicolare i messaggi attraverso i banner allo scopo di rapire l’attenzione degli utenti durante la navigazione sul web.

L’innovazione tecnologica di Remarketing permette di ‘inseguire’ gli utenti che visitano il tuo sito e di mostrare loro annunci mirati, magari invitandoli ad eseguire una certa azione.

Il remarketing (o retargeting) ha l’obiettivo di massimizzare i profitti mostrando alle persone giuste (target) ciò che potrebbe interessare sulla base di comportamenti già osservati.

I due esempi più noti di campagne di Display Advertising sono Google Adwords e Programmatic. Sono efficaci nel generare nuovi contatti e vendite.

  1. Native Advertising

Sempre più aziende utilizzano il Native Advertising. Cos’è? E’ una forma di pubblicità che va oltre la possibilità di cliccare su un link per arrivare a determinate schede di prodotti.

L’obiettivo è mettere al centro della pubblicità il tuo brand utilizzando un linguaggio trasparente e corretto.

Il cuore del native advertising è la qualità dei prodotti o del servizio che offri.

Per centrare il bersaglio devi saper creare un contenuto perfetto.

  1. Chatbot per e-commerce

Benvenuto nel mondo dell’intelligenza artificiale con i chatbot di Messenger (e non solo). Cosa sono? Sono automatismi da impostare e coordinare per fornire risposte automatizzate agli utenti che chiedono informazioni.

I chatbot possono estrapolare schede e veicolare traffico su pagine che convertono.

Consentono un’interazione rapida e poco impegnativa annullando le distanze tra domanda e risposta.

La personalizzazione dei chatbot (a pagamento, non quelli gratuiti) è infinita: ad esempio, si possono sfruttare conversazioni per inviare offerte e sconti agli utenti, incrociare i dati della geolocalizzazione.

Nell’ambito dell’Advertising online per promuovere il tuo e-commerce, i chatbot rappresentano un ottimo investimento.

Emilio Vincenzo Bonura

Author Emilio Vincenzo Bonura

Ciao sono Emilio Bonura, Social Media Manager. Mi è sempre piaciuto osservare attentamente e mettermi nel ruolo del cliente, comprendendo la sua storia per costruire la strategia più efficace. L’osservazione e l’analisi sono i miei primi punti di forza. Ed è questa la chiave della mia professionalità.

More posts by Emilio Vincenzo Bonura